4.3 Saperi della Civiltà mineraria - Lercara Friddi

Fulcro della storia economica di Lercara Friddi fu la scoperta di giacimenti di zolfo nel suo territorio. Nel 1874 fu istituita una commissione d'inchiesta da parte del ministro dell'Industria per indagare sulle condizioni di lavoro dei minatori di Lercara Friddi. Dall'indagine emerse una situazione allarmante dal punto di vista delle condizioni di lavoro e di disumano sfruttamento dei minori, alimentando una vera e propria tratta di schiavi. L'inchiesta si concluse proponendo un miglioramento sostanziale delle condizioni di vita dei lavoratori, il divieto di assumere donne e il divieto di ingaggiare lavoratori di età inferiore a dodici anni, proponendo particolari tutele per quelli di età compresa tra i dodici e i ventuno anni. In questa campagna di sensibilizzazione, si distinse la figura del medico lercarese Alfonso Giordano che riuscì a curare una forma anemica parassitaria da cui erano affetti i minatori: l'anchilostomiasi.

Approfondimenti REIS

Audio