Settimana Santa - Ispica

Dalla Domenica delle Palme alla Domenica di Pasqua

Sono due i colori che caratterizzano i principali attori e momenti della Settimana Santa di Ispica: il rosso e il celeste dei fazzoletti delle due confraternite ispicesi della Santissima Annunziata (i Nunziatari) e di Santa Maria Maggiore (i Cavari). A loro spetta il compito di gestire i più solenni momenti processionali del giovedì e del venerdì Santo e di animare la comunità di fedeli. Nella cornice di un paese in festa, in questi due giorni, delle sontuose macchine lignee, raffiguranti la Vergine e il Cristo, sono condotte a spalla dai confrati, rievocando i momenti salienti della passione di Gesù Cristo e il dolore straziante della Vergine. Un inno di giubilo si erge tra la folla nella notte del Sabato annunziando la resurrezione di Cristo con il cosiddetto U ‘ncontru. In quel momento i portatori di Vara in una serrata corsa lasciano che la statua della Vergine incontri il Figlio risorto.

Approfondimento REIS

Setiimana Santa - Ispica